AquiCosquin 2020 – Peña callejera

Diciamo che le 9 notti coscoine possono essere definite come una “Bellissima Isteria Folklorica, sembra quasi che si tenga duro tutto l’anno per poi venire qua e sfogarsi repicando tutta la notte.
Uno degli aspetti che più mi piacciono del Festival Nacional de Folklore de Cosquin è che qui si possono vedere diverse situazioni di folklore, ognuna con il suo fascino e la sua energia!
⭐️ Quello che succede nell’anfiteatro ufficiale
⭐️ Le peñas sparse per la città, ho fatto conto che per passare in tutte dovrei farne almeno 3 ogni notte
⭐️ Le peñas callejeras all’ora dell’aperitivo
⭐️ I patios, situazioni pressoché familiari ma per l’occasione aperte in cui in modo quasi improvvisato nascono incredibili guitarreadas
⭐️ Le peñas al rio dal pomeriggio
⭐️ L’after party a “lo de la Piri” (Patio de la Pirincha)
⭐️ Tutto quello che nasce per strada dalle 6 di mattina, perchè ad un certo punto si entra in un loop che dura esattamente 9 notti e da cui non ce la fai ad uscire, serve che qualcuno ad un certo punto spenga la musica
Questo è un breve resoconto, il secondo giorno sono stata ad una peña callejera ?

Incorpora video

 

potrebbe anche interessarti...

.

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on telegram
23 Settembre , 2017
Principale quotidiano di Santiago del Estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su