Folk argentino, corso stabile a Bassano del Grappa

A Bassano del Grappa si balla folklore argentino!

Libera la mente e balla!!!

 

  • Non serve essere in coppia
  • Non c’è un dress-code
  • Si balla a tutte le età
  • Serve solo voglia di mettersi in gioco!

Pensate si tratti di tango? Ed invece no!

Se il tango è la danza argentina più esportata e commercializzata, la maggior parte degli argentini ballano chacarera, gato, escondido, zamba,..

Tutte danze comunemente chiamate “folklore argentino” o anche “danze di rituale” proprio perchè attraverso la loro ritmica, la loro espressività e la connessione che si genera nel gruppo, hanno il magico potere di generare benessere e felicità.  

In un corso di primo livello di 8 lezioni si imparerà innanzitutto ad interiorizzare la ritmica del 6/8, per poi svilupparla in una sequenza e ballarla in connessione con un’altra persona oppure con un gruppo.

Si inizierà con la Chacarera ma a seguire si impareranno anche alle altre danze come il Gato, l’Escondido, fino ad avvicinarsi alla mistica e profondità della Zamba argentina.

Accompagnate alle semplici lezioni tecniche ci saranno anche momenti di racconti e spiegazioni da Santiago del Estero (la terra in cui si generarono ancestralmente queste danze) con traduzioni di canzoni, video-racconti e collegamenti diretti con musicisti in Argentina, per immergersi totalmente in questo mondo ancestrale e affascinante.

 

Da sapere

A tutti i corsisti sarà richiesto di fare la TESSERA AICS per copertura assicurativa. Sarà valida 1 anno solare e permetterà di partecipare anche a tutti gli eventi e seminari speciali (non solo di danze argentine) che si faranno durante l’anno.

Quando

18 settembre 2019 dalle 20:45 alle 22:15

Dove

Bassano del Grappa, zona q.re Santa Croce, l’indirizzo sarà comunicato al momento dell’iscrizione

Come Partecipare

Prenotazione a Elisa Pavin

Link evento Facebook

Clicca qui

potrebbe anche interessarti...

.

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on telegram
24 Febbraio , 2020
Magazine di informazione di Santiago del Estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su